I limiti alla tassazione dei premi del datore ai dipendenti

/, Retribuzione/I limiti alla tassazione dei premi del datore ai dipendenti

Benefits lavoratoriAi sensi dell’articolo 51, comma 3 del Tuir è previsto che «non concorre a formare il reddito il valore dei beni ceduti e dei servizi prestati» dal datore di lavoro al dipendente nell’anno «se complessivamente di importo non superiore a euro 258,23; se il predetto valore è superiore al citato limite lo stesso concorre a formare interamente il reddito» di lavoro dipendente.

Quindi sei il datore di lavoro regala a un proprio dipendente beni e/o servizi che abbiano un valore complessivo non superiore a 258,23 euro all’anno,  su tale valore non si applica ne l’Irpef e tanto meno le  addizionali locali.

 

Di |2017-09-28T15:50:08+00:0028 Set 2017|Agevolazioni e sgravi, Retribuzione|0 Commenti

Scrivi un commento